WWE: tutti i main event della storia di WrestleMania

Il mondo del wrestling è costantemente in fermento a marzo in quella che è denominata la stagione di Wrestlemania: lo show più importante dell’anno per la WWE, è imperdibile per tutti quanti gli appassionati della disciplina e nelle utlime due edizione si è fatta la storia.

Nel 2019, per la prima volta nella storia di Wrestlemania, il main event della serata è stato un incontro femminile e cioè il triple threat match con in palio il titolo di RAW fra la campionessa in carica Ronda Rousey, Charlotte Flair e Becky Lynch. Un risultato eccezionale per le 3 lottatrici che si sono trovate nella posizione che ogni wrestler in WWE ha sempre sognato: l’incontro principale di WrestleMania.

L’edizione di Wrestlemania 36 è invece passata alla storia perché per la prima volta, a causa dell’emergenza sanitaria per il Covid-19, lo show si è svolto senza pubblico, ed è stato spalmato in due giorni. Il main event? Sono stati due, uno per ogni serata: un Boneyard match realizzato fuori dal palazzetto del WWE Performance Center di Orlando e che ha visto contrapporsi The Undertaker a AJ Stylese, e quello che nella seconda serata ha visto Brock Lesnar contro Drew McIntyre per il WWE Championship.

Anche i match che nelle altre 34 edizioni hanno chiuso l’evento sono entrati nella storia in un modo o nell’altro, lasciando un ricordo indelebile nelle menti dei tifosi. Tutto è partito al Madison Square Garden di New York nel 1985.

WWE, tutti i main event di WrestleMania: il primo fu Hogan e Mr.T vs Piper e Orndorff

Il main event della prima, storica edizione di WrestleMania racchiude in sé tutta la natura dell’evento stesso: wrestling che si mischia con il mondo dello show business, in modo da raggiungere il maggior pubblico possibile. Questo match vede protagonisti l’Immortale Hulk Hogan insieme all’attore Mr.T (famoso in quegli anni per i suoi ruoli in Rocky III e nella serie A-Team) contro Roddy Piper e Paul Orndorff. Come se non bastasse, lo special enforcer a bordo ring è un certo Muhammad Ali.

WrestleMania 2 – Hulk Hogan vs King Kong Bundy

La seconda edizione è molto particolare perché tenuta in 3 sedi diverse ma il main event di quella principale, a Los Angeles, è un titanico steel cage match fra Hulk Hogan e King Kong Bundy per il titolo mondiale. A trionfare è ancora una volta l’Immortale, che mantiene la cintura scappando dalla gabbia d’acciaio prima del suo rivale.

WrestleMania 3 – Hulk Hogan vs Andre The Giant

A chiudere WrestleMania 3 fu forse l’incontro più famoso della storia, cioè la sfida fra Hulk Hogan e il colossale Andre The Giant. Il momento in cui il campione in carica solleva il titano francese è ancora uno dei più iconici mai visti in WWE e ancora oggi questo match è considerato il detonatore che scatenò il primo boom del wrestling a cavallo fra gli anni ’80 e ’90.

WrestleMania 4 – Randy Savage vs Ted DiBiase

Primo main event senza Hulk Hogan, questo incontro valido per il titolo mondiale reso vacante è la consacrazione di un altro grande protagonista della federazione: Randy Savage. “Macho Man” batte Ted DiBiase al termine di un torneo conquistando così per la prima volta in carriera la massima cintura.

WrestleMania 5 – Randy Savage vs Hulk Hogan

“The Mega Powers Explode” è la frase che accompagna WrestleMania 5, il cui match principale rappresenta il culmine di una rivalità lunga quasi un anno fra Hogan e Savage con il primo che vince l’incontro riconquistando il titolo mondiale dopo più di un anno di astinenza.

WrestleMania 6 – Hulk Hogan vs The Ultimate Warrior

La prima edizione di WrestleMania svoltasi fuori dagli Stati Uniti (per la precisione a Toronto) meritava un main event storico e nello Sky Dome va in scena la sfida fra Hulk Hogan e The Ultimate Warrior, rispettivamente campione mondiale e Intercontinentale, con entrambe le cinture in paio. In maniera sorprendente è il guerriero a vincere, battendo per la prima volta Hogan in un main event di Wrestlemania fra il delirio del pubblico canadese.

WrestleMania 7 – Sgt. Slaughter vs Hulk Hogan

Uno degli eventi più discussi della storia della WWE chiuso dal controverso incontro fra il campione Sgt. Slaughter (diventato filo-iracheno nel periodo della guerra del Golfo) e Hulk Hogan, in uno show basato interamente sul sentimento di orgoglio statunitense.

WrestleMania 8 – Hulk Hogan vs Sid Justice

WrestleMania 8 passerà alla storia come l’ultima edizione in cui il main event vedrà come protagonista Hogan, impegnato nell’incontro che chiuderà lo show contro l’ex amico e ora rivale Sid Justice, nonostante nella card ci fosse anche il match per il titolo mondiale fra Randy Savage e Ric Flair.

WrestleMania 9 – Yokozuna vs Bret Hart

Altro match che verrà ricordato negli anni a venire, non per quanto successo durante l’incontro, è il main event della nona edizione in cui Bret Hart viene sconfitto a sorpresa dal campione mondiale Yokozuna. Tutti aspettavano la consacrazione del canadese, che verrà vendicato dopo la fine del match da un rientrante Hogan che sfida il campione e vince la cintura.

WrestleMania 10 – Bret Hart vs Yokozuna

La consacrazione di Bret Hart però arriva un anno dopo, quando WrestleMania torna al Madison Square Garden e il canadese riesce finalmente a trionfare nel palcoscenico più importante di tutti diventando campione del mondo, proprio nella serata in cui nel match di apertura viene sconfitto dal fratello Owen.

WrestleMania 11 – Lawrence Taylor vs Bam Bam Bigelow

10 anni dopo l’inaugurale WrestleMania, una celebrità torna nel main event nell’evento più importante dell’anno in WWE e in questo caso si tratta del linebacker della NFL Lawrence Taylor che affronta e batte il veterano Bam Bam Bigelow.

WrestleMania 12 – Bret Hart vs Shawn Michaels

Forse il primo main event di WrestleMania per i “puristi” del wrestling arriva nella 12esima edizione con un rivoluzionario Iron Man Match fra il campione Bret Hart e lo sfidante Shawn Michaels. I due si danno battaglia per oltre un’ora, fino a quando HBK riesce a schienare il canadese vincendo per la prima volta il titolo.

WrestleMania 13 – Sycho Sid vs Undertaker

The Undertaker sale finalmente sul tetto della WWE: dopo aver già vinto in passato il titolo mondiale, il Becchino lotta finalmente nel main event di WrestleMania sconfiggendo Sycho Sid e strappandogli la cintura ben 6 anni dopo il suo ultimo regno.

WrestleMania 14 – Shawn Michaels vs Steve Austin

L’incontro fra Shawn Michaels e Steve Austin che chiude WrestleMania 14 è da molti ricordato come il match che ha aperto l’era di Stone Cold ai vertici della federazione: il serpente a sonagli batte HBK grazie anche all’aiuto di Mike Tyson (arbitro speciale), vincendo il primo dei suoi 6 titoli mondiali.

WrestleMania 15 – The Rock vs Steve Austin

Il primo capitolo di una rivalità che passerà alla storia e che vede protagonisti i 2 simboli dell’Attitude Era in WWE. Il main event di WrestleMania 15 mette contro The Rock e Steve Austin, con Stone Cold che vince ancora il titolo battendo The Great One in un fantastico incontro.

WrestleMania 16 Triple H vs Mick Foley vs Big Show vs The Rock

Per la prima volta un “heel” chiude WrestleMania da vincitore e quel lottatore non poteva che essere Triple H, capace di difendere il suo titolo di campione dall’assalto di Mick Foley, The Rock e Big Show in un match in cui all’angolo vicino a ognuno dei contendenti c’era un membro della famiglia McMahon.

WrestleMania 17 – The Rock vs Steve Austin

Se la vittoria di Steve Austin contro Shawn Michaels a WrestleMania 14 aprì di fatto l’Attitude Era, il nuovo successo di Stone Cold contro l’eterno rivale The Rock 3 anni dopo la chiude definitivamente. Nel fantastico main event che chiude forse la più bella edizione di sempre di WrestleMania, Stone Cold torna campione alleandosi addirittura con la sua nemesi Vince McMahon in un momento che lascia sotto shock i quasi 70.000 fan presenti nell’arena di Houston.

WrestleMania 18 – Chris Jericho vs Triple H

Dopo 2 anni Triple H torna nel main event e torna alla vittoria: The Game, rientrato dopo un gravissimo infortunio alla gamba, vince la Royal Rumble e si guadagna l’incontro con il campione Chris Jericho. The Cerebral Assassin vincerà diventando Undisputed Champion.

WrestleMania 19 – Kurt Angle vs Brock Lesnar

Quella che va in scena a Seattle è un’edizione di WrestleMania piena di momenti iconici ma il main event riuscirà a sorpassarli tutti: Kurt Angle e Brock Lesnar mettono in scena un match pazzesco per il titolo WWE, ricordato sia per la sua grande qualità che per l’incredibile shooting star press di quest’ultimo che sbaglia a calcolare le distanze del salto rischiando un infortunio gravissimo.

WrestleMania 20 – Triple H vs Shawn Michaels vs Chris Benoit

Come nella prima e nella decima edizione, WrestleMania 20 torna al Madison Square Garden e a chiuderla è uno dei main event più belli della sua storia: il match a 3 fra Triple H, Shawn Michaels e Chris Benoit è uno dei migliori di sempre e lo show termina col canadese ed Eddie Guerrero che festeggiano coi titoli del mondo e quello WWE.

WrestleMania 21 – Triple H vs Batista

In una WWE in cerca di nuove star, la figura di Batista ebbe una crescita pazzesca fra il 2004 e il 2005: l’animale vince la Royal Rumble e vola nel main event di Wrestlemania 21 sfidando il suo mentore Triple H, battendolo e conquistando per la prima volta il titolo di campione.

WrestleMania 22 – John Cena vs Triple H

Proprio come per Batista, la vera consacrazione di John Cena arriva battendo Triple H nel main event dello showcase degli Immortali: il rapper bostoniano riesce a mantenere il titolo WWE dall’assalto di The Game.

WrestleMania 23 – John Cena vs Shawn Michaels

Sarà proprio Cena a chiudere da vincitore la 23esima edizione di WrestleMania sconfiggendo Shawn Michaels in uno dei main event più belli della storia davanti all’oceanica folla di oltre 80.000 spettatori presente al Ford Field di Detroit.

WrestleMania 24 – Edge vs The Undertaker

11 anni dopo, The Undertaker torna nel match principale di WrestleMania: dopo aver vinto la Royal Rumble, il Becchino sfida il campione mondiale Edge che fallisce nell’impresa di resistere all’assalto del Dead Man e di infrangere la sua striscia di imbattibilità.

WrestleMania 25 – Triple H vs Randy Orton

Una rivalità iniziata nel 2004 che trova il suo culmine 5 anni dopo. Al termine di un feud che diventerà più che personale, Triple H riesce a mantenere il titolo del mondo da Randy Orton che fallisce la chance guadagnata con la vittoria alla Royal Rumble.

WrestleMania 26 – The Undertaker vs Shawn Michaels

Il match di chiusura di WrestleMania 26 è la perfetta definizione di “istant classic”. Dopo il fantastico incontro nell’edizione precedente, The Undertaker e Shawn Michaels si riaffrontano con la carriera di HBK in palio. Il Dead Man vince costringendo al ritiro il rivale al termine di una vera e propria battaglia di quasi mezz’ora.

WrestleMania 27 – The Miz vs John Cena

L’incontro fra The Miz e John Cena termina con una vittoria del campione WWE in carica ma sarà ricordato in particolare per aver dato il via alla rivalità fra il bostoniano e The Rock che interfersce causandone la sconfitta.

WrestleMania 28 – The Rock vs John Cena

Nella puntata di RAW successiva a WrestleMania 27, The Rock e John Cena annunciano che si sarebbero sfidati nella 28esima edizione un anno dopo. Il match fra due delle stelle più importanti del nuovo millennio in WWE è un main event fantastico in uno show che passerà alla storia come il più visto in pay per view di wrestling di tutti i tempi.

WrestleMania 29 – The Rock vs John Cena

Un anno dopo la loro sfida al MetLife Stadium, Rock e Cena si incontrano ma stavolta con il titolo WWE detenuto dal Great One in palio. Cena si prende la rivincita dopo la sconfitta della WrestleMania precedente battendo il People’s Champ e conquistando la cintura.

WrestleMania 30 – Randy Orton vs Batista vs Daniel Bryan

Ogni 10 anni, WrestleMania viene chiusa in trionfo da un lottatore che ha fatto innamorare i fan grazie alle sue grandi capacità sul ring e capace di battere avversari più grandi e blasonati di lui pur di vincere il titolo. Dopo Bret Hart e Chris Benoit, nella 30esima edizione è il turno di Daniel Bryan che conquisterà il pubblico WWE come leader dello “Yes Movement” e sconfiggerà 2 pluricampioni come Batista e Orton vincendo il titolo.

WrestleMania 31 – Brock Lesnar vs Roman Reigns

Il finale di WrestleMania 31 è forse il più shockante di tutti i tempi e il merito va a un lottatore che non era neanche nel main event: Brock Lesnar e Roman Reigns infatti sono protagonisti di un incontro molto duro per il titolo del mondo ma all’improvviso risuona la musica di Seth Rollins che sfrutta l’opportunità titolata grazie alla valigetta del Money in The Bank, schiena l’ex compagno nello Shield e vince la cintura fra la sorpresa dei fan al Levi’s Stadium di Santa Clara.

WrestleMania 32 – Triple H vs Roman Reigns

La consacrazione di Roman Reigns è però solo rimandata di un anno, con The Big Dog che esattamente come Batista qualche anno prima conquista la cintura di campione WWE battendo Triple H nel main event dopo una lunga lotta con The Game.

WrestleMania 33 – The Undertaker vs Roman Reigns

L’ultimo main event di WrestleMania con The Undertaker protagonista: il Becchino, che 3 anni prima aveva perso la sua imbattibilità nello show più importante, affronta un Roman Reigns sempre più sulla cresta dell’onda e perde ancora. Dopo il match, il Dead Man commuove il pubblico lasciando sul ring giacca, cappello e guanti a mo’ di addio.

WrestleMania 34 – Brock Lesnar vs Roman Reigns

In un rematch di WrestleMania 34, a New Orleans Roman Reigns fallisce ancora in un match contro Brock Lesnar. L’ex campione UFC infatti brutalizza l’avversario mantenendo a sorpresa il titolo Universale.

Wrestlemania 35 – Ronda Rousey vs Becky Lynch vs Charlotte Flair

Il primo, storico main event femminile della storia di Wrestlemania ha visto Becky Lynch trionfare contro Ronda Rousey e Charlotte Flair diventando la prima lottatrice a vincere il titolo femminile di RAW e di Smackdown Live! al MetLife Stadium nel New Jersey.

Wrestlemania 36 – The Undertaker vs AJ Styles / Brock Lesnar vs Drew McIntyre.

Due serate, due main event: il COVID-19 costringe la WWE a splittare gli eventi, così nella prima serata va in scena il Boneyard Match tra The Undertaker e AJ Styles. A vincere è il primo,  in versione “American Badass”.

Nella seconda serata, in palio la cintura di WWE Championship tra Brock Lesnar e Drew McIntyre. Il match vedere la vittoria dello scozzese: The Choosen One è finalmente campione del mondo.

La curva del Borussia Dortmund: lo spettacolo del Muro Giallo

Quando Tito Vilanova convinse Messi a restare al Barcellona