WWE, Alexa Bliss lancia una palla di fuoco a Randy Orton

Dopo la notizia della positività di Drew McIntyre al Covid-19, è arrivata la comunicazione che sarebbe stato Triple H ad aprire la seconda puntata di Raw del 2021. The Game è salito sul ring come da programma, ma è stato subito interrotto da Randy Orton, che gli ha domandato il motivo della sua presenza.

La situazione si è fatta subito incandescente e ne è nata una sfida tra i due in programma per questa sera, che prende di fatto il posto di quella precedentemente annunciata tra The Viper e il campione WWE, costretto a casa con il coronavirus.

WWE Raw, 11 gennaio 2021

The Queen entra in scena per il primo incontro della serata, ancora infuriata per le azioni “senza classe” di The Sassy Southern Belle, mentre Lacey Evans ha puntato sui giochi mentali con il suo corteggiamento di Ric Flair la scorsa settimana a Raw Legends Night. Charlotte Flair ha preso di mira la Evans dall’inizio, ma l’ingresso si suo padre l’ha costretta a tenere un occhio fuori dal ring. Una Natural Selection della Women’s Tag Team Champion sembrava portare a una vittoria assicurata, ma Ric ha messo il piede di Evans sulla corda per rompere il conteggio. Una volta che l’azione si è ripresa, The Dirtiest Player in the Game ha fatto inciampare sua figlia proprio come la scorsa settimana, il che ha fornito ad Evans l’opportunità di chiudere con una vittoria.

Jaxson Ryker vs Jeff Hardy, Jeff Hardy vs Elias

A causa di un infortunio al pollice temporaneamente debilitante, Elias non era originariamente in grado di competere contro Jeff Hardy, ma Jaxson Ryker ha risposto per dimostrare la sua fedeltà a “The Universal Truth”. Le vesciche non sono state sufficienti a impedire a Elias di interferire nel match, in quanto la sua distrazione ha permesso a Ryker di intervenire per un roll-up velocissimo che ha portato alla vittoria.

Dopo la conclusione, Hardy ha chiamato fuori Elias, e la resa dei conti originariamente prevista è tornata. E una Swanton Bomb di The Charismatic Enigma ha messo la nota finale sul trionfo di Hardy.

Keith Lee & Sheamus vs The Miz & John Morrison

The Miz & John Morrison hanno volato in alto da quando Mister Money in the Bank ha ottenuto di nuovo il suo contratto, ma iniziare una lotta con il colossale tandem composto da Keith Lee & Sheamus potrebbe essere stato un po’ sconsiderato. Lee schiacciato Morrison così furiosamente nell’angolo che il paletto si è letteralmente staccato. Ma c’era ancora un’ulteriore punizione in serbo per The Guru of Greatness, dato che Sheamus ha rifilato un Brogue Kick a Morrison per aggiudicarsi la vittoria.

Keith Lee vs Sheamus

La fase della luna di miele non è durata molto per l’accoppiata composta da Keith Lee e Sheamus, quando i due colossi hanno iniziato a litigare dopo la vittoria. I due hanno iniziato un match, mentre The Celtic Warrior andava a lavorare sul braccio sinistro del suo avversario. Lee ha dato un’altra incredibile prova con una Spirit Bomb su Sheamus. Al termine dell’incontro Lee ha offerto il pugno, Sheamus invece ha reagito abbracciando il suo avversario.

T-BAR vs Xavier Woods

Xavier Woods era da solo nella sua ultima resa dei conti con T-BAR della RETRIBUTION. Il capobanda dei New Day ha combattuto valorosamente con un dropkick dalla corda superiore che ha fatto volare T-BAR fuori dal ring. Il resto della RETRIBUTION è intervenuto per creare una distrazione che ha permesso a T-BAR di schiacciare Woods con una ginocchiata che è valsa il pin vincente.

Bobby Lashley vs Riddle – United States Championship Match

La controversia che ha circondato la vittoria di Riddle su Bobby Lashley la scorsa settimana ha spinto il campione degli Stati Uniti a non lasciare dubbi questa volta. Gli All Mighty sono passati all’offensiva prima della campana d’apertura e quando è arrivato il momento dell’Hurt Lock, Lashley si è bloccato e ha aspettato che il tapout fosse più che chiaro per la vittoria.

Riddle vs MVP

Con il cattivo sapore della sconfitta in bocca, Riddle ha chiamato sul ring MVP e ha cercato di salvare qualcosa dalla sua notte. Come si è scoperto che Lashley non aveva ancora finito i suoi piani per la notte. Mentre Riddle si batteva con il leader di The Hurt Business, il campione degli Stati Uniti ha dato infatti il via a un pestaggio nei confronti di Riddle.

AJ Styles vs Drew Gulak

Drew Gulak era ansioso di prendere un posto nella Royal Rumble, ma Adam Pearce voleva che l’emergente se lo guadagnasse. Gulak avrebbe dovuto battere AJ Styles per assicurarsi un posto tra i 30 concorrenti, e The Phenomenal One ha portato i suoi rinforzi. Con Gulak vicino a una svolta, Omos ha assicurato la sicurezza del suo compagno, e Styles ha assestato un Phenomenal Forearm che mantiene solo un sogno la volontà del suo avversario di partecipare alla Royal Rumble.

Nia Jax & Shayna Baszler vs Mandy Rose & Dana Brooke

Prima del match, Mandy Rose & Dana Brooke hanno dichiarato la loro partecipazione alla Royal Rumble, ma Nia Jax & Shayna Baszler si sono messe subito sulla loro strada. I due tag team si sono impegnati a dichiararsi rispettivamente come le migliori contendenti per i titoli di coppia.

Con Jax apparentemente pronta a finire Rose, Baszler si è presa il cambio per preparare una Kirifuda Clutch e forzare la chiusura. I talenti individuali di Jax & Baszler hanno vinto ancora una volta, ma il rapporto rimane tenue sotto la superficie come sempre.

Triple H vs Randy Orton, con palla di fuoco di Alexa Bliss

The Game è tornato a Raw per mettere fine all’infinito regno del terrore di Randy Orton verso le leggende della WWE. The Viper ha convinto il Re dei Re a combattere a inizio serata e i due ex compagni di stable nell’Evolution si sono scambiati i colpi fino a quando Triple H non ha afferrato il suo martello e si è preparato a colpire The Legend Killer. Proprio quando Triple H è entrato sul ring, però, le luci si sono spente e i suoni di The Firefly Fun House hanno riempito il ThunderDome della WWE. Alexa Bliss è apparsa sul ring e ha scatenato in modo scioccante una palla di fuoco sul volto del sadico Orton, che ha concluso la puntata con le sue urla agonizzanti.

WWE Drew McIntyre

Comunicato WWE, Drew McIntyre positivo al coronavirus

Ps5 Supercup - Supercoppa italiana

Supercoppa italiana, De Siervo: “Calendario sacro, non si rimanda”