WWE Survivor Series 2021
WWE Survivor Series 2021

WWE Survivor Series 2021, tutti i risultati dello show

È arrivato finalmente il momento di Survivor Series, ppv della WWE arrivato alla sua 35esima edizione e parte dei quattro Big Four della compagnia di Vince McMahon (insieme a WrestleMania, SummerSlam e Royal Rumble).

Il classico testa a testa tra Raw e SmackDown, nel corso di una nottata che presenterà una card ricchissima.


Dalla sfida tra il WWE Champion Big E e l’Universal Champion Roman Reigns a quella tra la Raw Women’s Champion Becky Lynch e la SmackDown Women’s Champion Charlotte Flair, passando per i tradizionali match 5-on-5 a eliminazione e molto altro ancora.

WWE Survivor Series 2021
WWE Survivor Series 2021

WWE Survivor Series 2021, tutti i risultati in diretta (AGGIORNA)

Survivor Series 2021 si terrà al Barclays Center di Brooklyn, New York, e inizierà alle 2 nella notte tra domenica 21 e lunedì 22 novembre.

Si potrà vedere in tv e in streaming in diretta esclusiva sul WWE Network, mentre a partire dall’una su tutti i canali social ufficiali della compagnia, sarà possibile vedere il kickoff dello show (visibile gratuitamente qui di seguito). Allo stesso tempo inizierà anche la nostra diretta scritta della serata…

Kickoff Match: Damian Priest vs. Shinsuke Nakamura

Il campione degli Stati Uniti Damian Priest di Raw ha combattuto contro il campione intercontinentale di SmackDown Shinsuke Nakamura nel kickoff dello show, controllando il match in anticipo, mettendo a terra il suo avversario e impedendo a The Artist di guadagnare slancio. Rick Boogs ha interrotto l’inerzia con un riff di chitarra, Nakamura ha sfruttato la distrazione e ha rimontato. The Archier of Infamy ha colpito Nakamura con una clothesline e dopo con un falcon arrow per una quasi vittoria. Ancora una volta Boogs ha interrotto tutto con un riff di chitarra, spingendo Priest a rompere lo strumento con il ginocchio. Priest lo ha poi colpito con i resti della chitarra e lo stesso ha fatto con Nakamura, ottenendo una squalifica. Il campione degli Stati Uniti a quel punto si è allontanato. La sua rabbia e la sua frustrazione hanno di nuovo avuto la meglio su di lui.

SmackDown vs. Raw 1-0

Becky Lynch vs. Charlotte Flair

Raw Women’s Champion vs. SmackDown Women’s Champion

Ad aprire ufficialmente il ppv è stato l’incontro tra la campionessa di Raw, Becky Lynch, e quella di SmackDown, Charlotte Flair. Una sfida d’apertura sensazionale, che ha entusiasmato i 15mila del Barclays Center. Ad avere la meglio alla fine è stata The Man, che ha ripagato l’avversaria con la stessa moneta, andando a prendersi il conteggio di tre aggrappandosi alla corda, così come aveva provato pochi secondi prima proprio The Queen.

SmackDown vs. Raw 1-1

Raw Men’s Survivor Series Team vs. Smackdown Men’s Survivor Series Team

Bobby Lashley, Austin Theory, Finn Balor, Kevin Owens e Seth Rollins vs. King Woods, Jeff Hardy, Sheamus, Happy Corbin (con Madcap Moss) e Drew McIntyre 

Kevin Owens si auto-elimina immediatamente, abbandonando il ring e facendosi squalificare lasciando subito in quattro il team di Raw. Finn Balor ristabilisce la parità numerica eliminando Happy Corbin con il Coup de Grace. Bobby Lashley completa la rimonta sottomettendo King Woods. Al suo posto sul ring entra Drew McIntyre, che ingaggia un duello senza esclusione di colpi con the All Mighty, portando la sfida fuori dal ring: una mossa che conduce a doppio count out. Ci pensa Sheamus a riportare il match in parità con un Big Boot su Finn Balor, che porta all’eliminazione del Demon. Adesso la sfida è tra Austin Theory e Seth Rollins contro Sheamus e Jeff Hardy. A sorpresa è il guerriero celtico a dover abbandonare il ring, schienato da Austin Theory. Sheamus non la prende bene e attacca il suo compagno di squadra Jeff Hardy, prima di lasciare la sfida a un 2 contro 1. Seth Rollins prova ad approfittarne subito, ma non riesce a ottenere il conteggio di tre. La reazione di Jeff è veemente e assesta la sua Swanton Bomb su Austin Theory, eliminandolo e portando l’incontro a un uno contro uno con The Architect. Ed è proprio quest’ultimo ad assestare l’ultimo pin, quello decisivo, eludendo un’altra Swanton Bomb e andando poi a colpire con il suo Stomp che vale il conteggio di tre.

SmackDown vs. Raw 1-2

25-man dual brand battle royal

AJ Styles vs. Angel Garza vs. Angelo Dawkins vs. Apollo Crews vs. Cedric Alexander vs. Cesaro vs. Chad Gable vs. Commander Azeez vs. Dolph Ziggler vs. Drew Gulak vs. Erik vs. Humberto Carrillo vs. Ivar vs. Jinder Mahal vs. Mansoor vs. Montez Ford vs. Omos vs. Otis vs. R-Truth vs. Ricochet vs. Robert Roode vs. Sami Zayn vs. Shanky vs. Shelton Benjamin vs. T-Bar

Dominio assoluto di Omos dall’inizio alla fine della battle royal. Il gigante uno dopo l’altro elimina praticamente tutti i concorrenti, sollevato da ogni responsabilità nel momento in cui AJ Styles si fa trascinare oltre la terza corda da Azeez. La sua ultima eliminazione, quella che gli dà la vittoria, è ai danni di Ricochet. Subito dopo AJ Styles sale sul ring per complimentarsi con il tag team partner, ma non riesce a celebrare insieme a lui con una bella pizza (sponsor dell’evento), perché gli Street Profits la rubano e la condividono con il pubblico.

SmackDown vs. Raw 1-3

Randy Orton e Riddle vs. The Usos

Raw Tag Team Champions vs. SmackDown Tag Team Champions

Anche la sfida tra campioni di coppia dei due brand viene vinta da Raw, grazie al successo di RK-Bro sugli Usos. Decisiva una spettacolare RKO volante di Randy Orton su Jimmy Uso, che non essendosi accorto del cambio aveva provato uno Splash su Riddle.

SmackDown vs. Raw 1-4

Raw Women’s Survivor Series Team vs. Smackdown Women’s Survivor Series Team

Bianca Belair, Carmella, Queen Zelina, Liv Morgan e Rhea Ripley vs. Natalya, Shayna Baszler, Toni Storm, Shotzi e Sasha Banks

Toni Storm assesta la prima eliminazione, ai danni di Carmella, troppo impegnata a proteggere “il volto più bello della WWE” che a controllare cosa succedesse intorno a lei. Porta ancora la firma dell’ex NXT UK la seconda eliminazione della sfida, questa volta a farne le spese è Queen Zelina. A seguire però Toni Storm è costretta ad abbandonare la sfida, schienata da Liv Morgan, subito dopo messa ko da una combo che l’ha vista colpita da Shayna Baszler, Shotzi e Sasha Banks, autrice dell’eliminazione. Fuori anche Rhea Ripley, messa fuori dai giochi dalla Regina di Picche. A questo punto rimane solo Bianca Belair per il Team Raw. The EST of WWE non si lascia intimorire, favorita anche dal fatto che Sasha Banks venga di fatto eliminata dalle compagne di squadra, che la trascinano fuori dal ring portando a un count out. Bianca Belair fa fuori anche Natalya con un roll-up e a seguire fa lo stesso pure con Shayna Baszler. Adesso è un uno contro uno con Shotzi. La rappresentante del roster di Raw ha di nuovo la meglio e regala un altro punto al brand rosso.

SmackDown vs. Raw 1-5

Roman Reigns vs. Big E

Universal Champion vs WWE Champion Match

Come un anno fa, è ancora Roman Reigns ad aggiudicarsi il main event di Survivor Series. Questa volta a farne le spese è Big E, che ha venduto cara la pelle in un match esaltante per i 15mila tifosi all’interno del Barclays Center di Brooklyn, in uno show dedicato al ricordo del debutto della leggenda The Rock, avvenuto 25 anni fa proprio in questo ppv.

Scandalo falsi vaccini, si dimette l’allenatore del Werder Brema

Inter, aria di festa: tra Conte e Lautaro è pace fatta… sul ring

Inter, Lautaro incorna il Napoli: “Scudetto? Passo dopo passo”